2- 5 GENNAIO 2022 NAPOLI e POMPEI

2- 5 GENNAIO 2022 NAPOLI e POMPEI

2- 5 GENNAIO2022

NAPOLI e POMPEI

Luoghi storici e nuove scoperte

Domenica 2 gennaio: Lugo -Napoli

Ore 5.00 partenza da Lugo – parcheggio Penny Market -in pullman G.T. in direzione NAPOLI. Soste e pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Napoli nel primo pomeriggio. Sistemazione in hotel in zona centrale. Incontro con la guida e visita a PALAZZO REALE.Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

  • Il PALAZZO REALE ha rappresentato per oltre tre secoli il centro del potere a Napoli e in tutta l’Italia meridionale. Con la sua mole grigia e rossa affacciata su piazza Plebiscito e sul golfo, costituisce una vera e propria porta della città verso il mare. Dentro questo imponente e severo edificio si celano porticati, cortili e giardini che conducono a spazi un tempo occupati dalla corte e dalle tante funzioni di servizio di una reggia. Oggi quelle funzioni sono state sostituite da un museo e da altri istituti culturali. Nell’Appartamento Storico dipinti, marmi, stucchi, arazzi earredi preziosi raccontano le vite degli occupanti del Palazzo e con esse tanti momenti salienti della storia d’Italia e d’Europa.

 

Lunedì 3 gennaio: Napoli – Pompei – Napoli

Prima colazione in hotel. Escursione con guida intera giornata al PARCO ARCHEOLOGICO DI POMPEI. Pranzo libero all’interno del sito. Nel pomeriggio proseguimento della visita guidata (chi non fosse interessato alla visita prolungata potrà avere tempo libero per una passeggiata nel centro di Pompei, con eventuale visita libera al Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei). Nel tardo pomeriggio rientro in hotel a Napoli. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

  • POMPEI è nota in tutto il mondo per la tragedia che l’ha colpita nel 79 d.C., quando la ricca città romana fu sepolta dall’eruzione del Vesuvio, insieme a Stabiae, Oplontis ed Ercolano. Un’immane tragedia che, però, ha permesso di ritrovare intatta, dopo quasi duemila anni, una testimonianza storica vitale, uno spaccato di vita comune nel più grande impero dell’antichità. La città antica, fondata dagli Osci Campani nel VII secolo a.C. fu un importante snodo commerciale, inizialmente greco, poi etrusco, successivamente sannita e romano. La terribile eruzione del 79 d.C. la distrusse e solo nel XVIII secolo cominciarono i primi scavi per poterne, successivamente, visitare le antiche rovine.Nel 1997 una delegazione UNESCO ha dichiarato il sito archeologico di Pompei Patrimonio dell’Umanità. Gli scavi permettono ai visitatori un salto nel tempo, un’immersione totale, in un mondo scomparso. Pompei è l’unico sito archeologico al mondo in grado di restituire l’immagine di una città romana nella sua interezza e permettono di visitare i templi, gli edifici pubblici, le ricche ville patrizie, ma anche di passeggiare tra le antiche botteghe, le case popolari, le osterie e i lupanari, dove il cittadino comune trascorreva la sua vita. Durante la visita del sito archeologico sarà possibile visitare anche il bellissimo termopolio della Regio V, l’antica tavola calda di Pompei, portata in luce durante gli ultimi scavi in un’area della città antica mai prima indagata. I termopoli, dove si servivano bevande e cibi caldi, come indica il nome di origine greca, erano molto diffusi nel mondo romano, dove era abitudine per il ceto medio e basso consumare il pasto fuori casa. Sebbene nella sola Pompei se ne contino almeno una ottantina, il termopolio della Regio V si distingue per l’eccezionale decorazione del bancone dipinto, con le immagini della Nereide a cavallo di un ippocampo e di animali probabilmente preparati e venduti proprio nel locale.

 

Martedì 4 gennaio: Napoli – Ercolano – Napoli

Prima colazione in hotel. In mattinata partenza in pullman per la visita di alcune delle Ville del “Miglio d’Oro”. Ritorno a Napoli per il pranzo libero. Nel pomeriggio incontro con la guida e passeggiata in centro a Napoli per scoprire gli edifici più belli dell’architettura liberty. Al termine della visita ritorno in hotel a piedi. Cena libera e pernottamento in hotel.

  • Era il 1738 quando Carlo di Borbone e Mariamalia di Sassonia, sua moglie, scelsero Portici per costruire una nuova reggia e per dare inizio agli scavi della città romana di Ercolano. Da quel momento tutti i nobili napoletani seguirono la corte dei Borbone e innalzarono nella zona costiera ai piedi del Vesuvio alcune ville per il soggiorno estivo, creando un complesso architettonico unico al mondo per quantità e bellezza: le 122 Ville Vesuviane. Nella zona compresa entro i confini del comune di Ercolano, la concentrazione delle Ville Vesuviane si intensificò e divenne di particolare prestigio, tanto che il tratto di strada fu denominato “Miglio d’Oro”. Alcuni di questi edifici monumentali, dopo un attento e rigoroso restauro, sono attualmente sotto la diretta tutela e gestione della Fondazione. Tra questi la Villa Campolieto e il Parco sul Mare della Villa Favorita. Sorta in una posizione fra le più felici e suggestive, VILLA CAMPOLIETO venne edificata per volontà del Principe Luzio De Sangro, Duca di Casacalenda che nel 1755, affidò il progetto e l’esecuzione dei lavori a Mario Gioffredo. Costretto ad abbandonare l’opera, intorno al 1760 fu sostituito da Luigi Vanvitelli che, dal 1763 al 1773 (anno della sua morte) ne diresse i lavori, completati nel 1775 dal figlio Carlo. La Villa Campolieto, acquisita nel 1977 dall’Ente per le Ville Vesuviane, è impostata a pianta quadrata, articolando i quattro blocchi di una galleria centrale a croce greca, e si sviluppa su cinque livelli. L’imponente edificio, opera di Ferdinando Fuga, denominato la “Favorita” dal re Ferdinando IV di Borbone in omaggio alla regina Maria Carolina d’Austria, presenta un impianto planimetrico piuttosto inconsueto rispetto alle altre ville settecentesche del Miglio d’Oro. La grande area del parco della “VILLA FAVORITA ”è ricca di essenze mediterranee ed esotiche alquanto rare, e si conclude verso il mare con l’approdo borbonico.
  • Il LIBERTY NAPOLETANO è uno stile architettonico appartenente alla corrente floreale, nota anche con il nome di Art Nouveau, sorta nei primi decenni del XX secolo. Attraverso la passeggiata vedremo le ville ed i palazzi monumentali più belli di Napoli.Il percorso a piedi si snoderà attraverso il quartiere di Chiaia, partendo da Piazza dei Martiri fino ad arrivare a Piazza Amedeo. Il primo edificio liberty napoletano che incontreremo è la PALAZZINA VELARDI, situata nel Rione Amedeo tra i tornanti delle rampe Brancaccio. Proseguendo su Via Filangieri si entrerà nell’androne di PALAZZO MANNAIUOLO, realizzato con le più moderne tecniche di costruzione mediante l’utilizzo del calcestruzzo armato, per poter ammirare la bellissima scala ellissoidale. Altro edificio monumentale, sito in Via Dei Mille è PALAZZO LEONETTI, sede del Consolato britannico e del Consolato spagnolo. Proseguendo su Via San Pasquale a Chiaia incontreremo il PALAZZO ACQUAVIVA COPPOLA che unisce tendenze partenopee ad influenze viennesi, risalenti ad Otto Wagner. Lungo il percorso si noterà poi l’imponente PALAZZINA PARADISIELLO. In Via Filangieri impossibile non notare il NEGOZIO “LOTTO ZERO”. Ed ancora non possiamo tralasciare la maestosa VILLA MARIA (ex palazzo del Gran Eden Hotel) che ospitava i ricchi stranieri che affollavano la città nell’Ottocento per poi diventare scuola Svizzera e sede di abitazioni private.

 

Mercoledì 5gennaio:Napoli – Lugo

Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione per visite libere. Pranzo libero. Nel pomeriggio carico bagagli e partenza per il viaggio di rientro con arrivo in tarda serata.

N.B. Il presente programma potrebbe subire variazioni in merito all’ordine/modifica/cancellazione di visite/escursioni per cause imprevedibili al momento della sua stesura.

 

PER PARTECIPARE AL VIAGGIO SI RICHIEDE LA CERTIFICAZIONE VERDE

GREEN PASS -COME DA NORME GOVERNATIVE VIGENTI

QUOTA DI PARTECIPAZIONE minimo 20 partecipanti

Iscritti Università per Adulti €480            non iscritti € 499

 

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA (numero limitato)          €165

 

La quota comprende: viaggio in pullman G.T., sistemazione in hotel 3*** CENTRALISSIMO in camere doppie con servizi e trattamento dinotte-colazione, visite guidate come da programma (mezza giornata a Palazzo Reale, intera giornata a Pompei, intera giornata Ville Vesuviane + passeggiata “liberty”, nr. 2 cene in ristorante (1° e 2° giorno -acqua in caraffa inclusa), auricolari, assicurazione medico-bagaglio, accompagnatore agenzia.

 

La quota non comprende: i pranzi, cena del 3° giorno, assicurazione annullamento viaggio (facoltativa, da confermare alla prenotazione), tassa di soggiorno, ingressi, mancee quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.